Sanremo 2022, il gran finale: vincono con ‘Brividi’ Mahmood e Blanco

Sanremo 2022, il gran finale: vincono con ‘Brividi’ Mahmood e Blanco

Sanremo, 5 feb. – L’ultima serata sanremese lascia un po’ di nostalgia per il Festival della bellezza e scorrevolezza. Amadeus alla sua terza direzione artistica mostra di avere i numeri giusti per continuare eventualmente un’ avventura legata alla città dei fiori.

Sul palco dell’Ariston compare come madrina, la rassicurante ed ironica Sabrina Ferilli ed asserisce nel suo anti-monologo: “Ho scelto questa strada della leggerezza perchè come diceva Calvino, la leggerezza non è superficialità; bisogna planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”.  La presenza dell’attrice condensa tutta la genuinità di uno dei Festival più belli che ha raccolto ascolti incredibili, consensi collettivi, plauso di artisti, spettatori ed addetti ai lavori, nonchè altissimi riscontri social. Tutte le interazioni hanno funzionato con una sinergia pazzesca.

La presenza di giovani cantanti e di glorie della canzone nazional popolare come Massimo Ranieri, Gianni Morandi, Iva Zanicchi, Donatella Rettore, è stata la carta vincente di una manifestazione che ha riunito l’Italia grazie alla musica, dopo i giorni della pandemia. Sanremo offre il vero risveglio dello spettacolo! Si ride, si balla e naturalmente si canta.

Marco Mengoni torna al Festival da super ospite e il suo brano ‘L’essenziale’ ottiene un’ovazione, la stessa che merita l’elogio alla gentilezza, fatto da Filippo Scotti, attore di ‘E’ stata la mano di Dio’. Insieme i due personaggi leggono in diretta i commenti degli haters sul Festival, per poi lasciare spazio alla citazione dell’articolo 21 della Costituzione: “Puoi dire quel che vuoi se rispetti gli altri – sottolineano – altrimenti non stai esercitando il tuo diritto di parola, stai violando la dignità di qualcuno. Una tastiera può essere un’arma. Va usata con umanità sempre”.

La serata prosegue con l’annunciato omaggio a Raffaella Carrà, artista straordinaria che ha venduto 60milioni di dischi in tutto il mondo. Un musical costruito sulle cover della Raffa Nazionale porta energia esplosiva al Festival e sembra di averla ancora tra noi, pronta ad essere mattatrice del palcoscenico!

I PREMI

Dopo le esibizioni di tutti i 25 cantanti vengono decretati i vincitori dei diversi premi. Il premio della critica Mia Martini spetta a Massimo Ranieri ; il premio Sergio Bardotti per il miglior testotocca a Fabrizio Moro, mentre il premio Lucio Dalla assegnato dalla sala stampa, viene conferito a Gianni Morandi. L’elogio all’arrangiamento migliore con il premio Giancarlo Bigazzi viene conferito ad Elisa.

IL PODIO

A salire sul podio della 72esima edizione sono in ordine decrescente: terzo Gianni Morandi, seconda Elisa e vincitori a furor di popolo Mahmood e Blanco.

Il Festival ci ha ancora una volta trascinati nel suo vortice di esperienza e fenomeno tutto italiano che nessuno può e riesce a trascurare perchè ‘Sanremo è Sanremo’

Pina Stendardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *